La storia

La curiosità è una caratteristica dell’essere umano. L’ambiente deve essere indagato, scoperto, compreso. Le possibilità di dare libero sfogo già in giovane età a questo desiderio di scoperta sono tuttavia spesso limitate.

Questa è stata anche l’esperienza del giovane Adolf Portmann nei primi anni del 20. secolo: non gli erano offerte possibilità di dare libera espressione alla sua curiosità scientifica. In quei tempi i mezzi erano molto limitati e l’offerta di iniziative per i giovani volte a promuovere la passione per le scienze erano minima. Più tardi il biologo basilese, divenuto ormai famoso, prese spunto dalla sua esperienza personale per istituire nel 1967, all’età di 70 anni, il primo Concorso nazionale di Scienza e gioventù, assumendone la presidenza. Nel 1970 costituì la ofndazione omonima che col tempo si è sviluppata diventando una pattaforma nazionale per la promozione scientifica in ambito giovanile socialmente riconosciuta .

 

Videos