Concorso nazionale 2011

Al concorso nazionale che si è svolto sabato 30 aprile 2011 all’ETH di Zurigo sono stati premiati i migliori lavori di ricerca realizzati da studenti di scuole medie superiori e da giovani in formazione professionale. I lavori più innovativi hanno ottenuto uno dei 23 premi speciali in palio. Nella sua allocuzione il Consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann ha sottolineato la curiosità scientifica dei giovani ricercatori.

“Apprendere con spirito da ricercatori” era il motto del concorso nazionale di quest’anno e i giovani partecipatni di età comprese tra i 16 e i 23 anni ne sono stati senz’altro all’altezza. Con poster, presentazioni, prototipi e altri oggetti hanno illustrato al pubblico e alla giuria i loro progetti di ricerca.

Durante la cerimonia ufficiale di premiazione hanno infine scoperto le valutazioni che la giuria degli esperti ha assegnato a ciascun lavoro. Davanti a un Auditorium Maximum dell’ETH gremito in ogni ordine di posti, ai 78 giovani concorrenti sono stati consegnati gli attestati e le menzioni.

Prima della consegna dei certificati alle giovani leve della ricerca, il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann ha dedicato loro la sua allocuzione con cui ha espresso al propria ammirazione per i lavori svolti e per il loro contenuti innovativi. quale premessa per l’innovazione il Consigliere federale ha citato la curiosità, l’apertura, la tenacia e un atteggiamento culturale adatto. Per questo sarà fondamentale mantenere alto il livello dell’eccellente sistema formativo svizzero.

Qui è possibile trovare una panoramica delle menzioni e dei premi assegnati, insieme al resoconto in immagini della cerimonia di premiazione all’ETH di Zurigo.